Come coltivare gli Iris:

Per coloro che non hanno già familiarità con gli iris, ecco il nostro manuale, dove troverai spiegato la terminologia specialistica, descrizioni degli iridi, e come coltivarli con successo.

 

LA TERMINOLOGIA SPECIALISTICA DELLE IRIS, SPIEGATO:

chi è chi; premi; anatomia di un iris; tipi di fiori; coltivazione; fiore recisi; parassiti e malattie; tornare al inizio

Il chi è chi nel mondo degli iris barbati:

Classificazione:

Le iridi barbati sono chiamati cosí per il ciuffo di filamenti simili a peli nella gola del fiore, che le distinguono dalle iridi senza barba (come iridi siberiane), che mancano di questa struttura. Le iridi barbati sono classificati in 6 gruppi in base alle dimensioni. Il loro tempo di fioritura correla ampiamente con le dimensioni, le iridi barbati nani essendo i primi a fiorire, seguito dalle iridi barbate medi, poi le iridi barbati da bordura e le iridi barbate alti (con un ulteriore variazione nel tempo di fioritura all'interno di ogni classe). Anche se ogni fiore è fugace, scegliendo iridi con diversi periodi di fioritura è possibile ottenere una successione di colori per tutta la stagione dell'iride.

Iris Barbati Alti: Oltre 70cm di altezza, la maggior parte sono intorno 90 centimetri, ma alcuni sono ancora più alto. Periodo di fioritura va da fine aprile a inizio giugno. All'interno di tale intervallo, sono classificati come precoce, media o tarde nella fioritura. Quanto dura la fioritura dipende da quante steli si getta e quante gemme ciascuno di essi trasporta. Coloro che portano molte gemme, aprendo in successione, può riuscire a fiore per 4 settimane mentre quelli con meno può solo fiore per 2-3 settimane.

Iris Barbati Alti in Miniatura: Meno di 70 cm di altezza. Fioriscono allo stesso tempo come le iridi barbati alti, ma hanno steli più breve e fiori più piccoli rendendoli più adatti per i siti ventoso ed esposti alle intemperi. Differenziato dalle Iride Barbati da Bordura dallo stile del fiore (che sono più simili alle Iris storici, cioè semplici ma eleganti, non avendo le caratteristiche più teatrali prodotte dal’ ibridazione moderna, come petali increspati). Sono più delicate e possono essere sopraffatto in un bordo misto, salvo che sono accuratamente posizionati. Ma i loro meriti estetici sono degne di essere dato il proprio spazio in giardino. Sono notato anche come Iris da tavola, a causa della loro popolarità come fiori recisi.

Iris Barbati da Bordura: Meno di 70 cm di altezza. Fioriscono allo stesso tempo come le iridi barbate alti, ma hanno steli più breve e fiori più piccoli rendendoli più adatti per i siti ventoso ed esposti alle intemperi. Come suggerisce il nome, sono adatti per essere integrato in bordure misti. Differenziato dalle iris barbati alti in miniatura dallo stile del fiore (sono più simili alle iris barbate alti moderne, mostrando per esempio caratteristiche come petali increspati).

Iris Barbati Medi: Meno di 70 cm di altezza. La fioritura di questa classe inizia con le ultime iridi nani fino alle primi iridi barbate alti. Utile per estendere la stagione di fioritura prima delle iris barbate alti. Possono essere integrato in bordi misti, purché non troppo oscurato. Differenziato dalle iris barbati da bordura dal tempo di fioritura (fioriscono in precedenza) e dalle iris barbati alti in miniatura dalle dimensioni dei fiori e lo stile (hanno fiori più grandi e con caratteristiche piu moderne).

Iris Barbati Nani: Meno di 38 cm di altezza. Fioritura precoce (con narcisi e tulipani). Piante dure che creano strati di colore.

Iris Barbati Nani in Miniatura: Ancora più piccolo, essendo sotto 20 cm di altezza. Fioritura molto precoce (subito dopo crochi). Hanno bisogno di un periodo di freddo definito a fiorire in modo corretto. Piante resistenti alle intemperi ma facilmente gomitate fuori dai vicini aggressivi. Buona in giardini rocciosi o letti rialzati

Iris rifiorenti: Alcuni iridi hanno dimostrato di essere in grado di rifiorire dopo la stagione di fioritura iniziale. Questi sono spesso descritti come "rifiorente". C'è una grande quantità di variazione di quando rifioriscono, e se rifioriscono in modo affidabile. Ripetere la fioritura richiede più della pianta, che ha quindi bisogno di irrigazione e la fertilizzazione supplementare, per cui la rifioritura non può essere garantita in quanto non dipende solo sul patrimonio genetico della pianta ma sui capricci del tempo e condizioni del terreno. E 'stato suggerito che alcuni iris rifiorenti potrebbero essere un po' meno resistenti alle gelate invernali e per questo motivo vale la pena di prendere una particolare attenzione per dare loro un buon drenaggio. Tuttavia, in linea di principio, Iris rifiorenti possono produrre un colore di fiori freschi in qualsiasi momento da luglio fino ai primi geli e abbiamo anche conosciuto uno per tentare di farlo a Natale. Si tratta di un vantaggio, che rende ogni cura supplementare vale la pena.

chi è chi; premi; anatomia di un iris; tipi di fiori; coltivazione; fiore recisi; parassiti e malattie; tornare al inizio

Premi:

Le iridi barbati hanno esercitato un fascino di lunga data. La pianta selvatica è stata chiamata per una dea greca (Iris, la personificazione dell'arcobaleno). La storia della loro selezione e lo sviluppo come piante da giardino risale a molti secoli. Ci sono associazioni dedicate a loro in molte parti del mondo. Iniziati nel loro culto si chiamano “Irisarians”. Ibridatori dedicano decenni della loro vita alla raccolta di nuove cultivar per competere per i premi più conosciuto nel mondo dell'iride. Non è necessario andare a questi estremi, ma si potrebbe trovare utile sapere quali sono i principali premi, in quanto segnano le piante che sono stati trovati a rappresentare il meglio del loro genere.

Medaglia Dykes: Questa è iniziato nel 1927 ed è stato descritto come il premio Nobel per iris. Ci sono medaglie Dykes separati assegnati negli Stati Uniti, Regno Unito, Nuova Zelanda e Australia. Questi sono il massimo riconoscimento per i migliori dell'iride da un ibridatore nella data giurisdizione. Una medaglia Dykes è stato anche premiato in Francia, ma questo è stato interrotto nel 1938.

Alcuni altri premi:

Negli Stati Uniti: la Medaglia Caparne-Welch per il miglior Iris Barbato Nano in Miniatura; la Medaglia Cook-Douglas per il miglior Iris Barbato Nano; la Medaglia Knowlton per il miglior Iris Barbato da Bordura; la Medaglia Morgan-Wood per il miglior iris siberiano; la Medaglia Sass per il miglior Iris Barbato Medio; la Medaglia Williamson-White per il miglior Iris Barbato Alto in Miniatura; La Medaglia Wister per il miglior Iris Barbato Alto; Menzione d'onore; e il Premio di Merito.

Nel Regno Unito: il Premio di Merito Garden (AGM) dalla Royal Horticultural Society.

In Francia: i premi Franciris (Fleur de Lis).

In Italia: il Premio di Firenze (primo premio, il fiorino d'oro).

chi è chi; premi; anatomia di un iris; tipi di fiori; coltivazione; fiore recisi; parassiti e malattie; tornare al inizio

Le parti dell’iride:

Rizome: Non una radice, ma un stelo adattato, che invia le radici nel terreno per ancorare la pianta e produce germogli dai suoi lati, da cui si sviluppano le foglie e steli fioriti. Per sviluppare steli fiorali, il rizoma ha bisogno di esposizione al sole. Se si pensa di esso come uno stelo che ha bisogno di radicarsi troverete più facile per ottenere la profondità giusta al momenta di piantarla (cioè con le spalle del rizoma esposta al sole, ma il suo lato inferiore nel terreno, pronto per le radici di ristabilire).

Vessili: le tre petali verticali che formano una corona nella parte superiore del fiore.

Ali: le tre petali pendenti o horizontali che formano la parte inferiore del fiore.

Barba: filamenti simili a peli alla base delle ali. Queste possono abbinare il colore del fiore o fornire un accento a contrasto. In alcuni iridi la barba è sviluppato in una struttura allungata fantastica (questi sono conosciuti come iridi “Space Age”, vedi sotto).

chi è chi; premi; anatomia di un iris; tipi di fiori; coltivazione; fiore recisi; parassiti e malattie; tornare al inizio

I termini utilizzati per descrivere i fiori:

Disegni:

[TESTO PER SEGUIRE]

Forma del fiorelower form:
[TESTO PER SEGUIRE]

chi è chi; premi; anatomia di un iris; tipi di fiori; coltivazione; fiore recisi; parassiti e malattie; tornare al inizio

COME COLTIVARE LE IRIS:

Qualche consigli per iniziare.  In fatti, le iris non sono difficile a coltivare. Basta seguire alcuni regole semplice.

Al momento dal consegno:

La messa a dimora dovrà essere effettuata il più presto possibile: meglio entro tre giorni e in ogni modo entro due settimane dal arrivo. Immergere le rizome in aqua per intorno un ora prima di piantarle.  Se non è possibile l’impianto subito, metterle in terricio per coprire le radice e mantenerle in luogo fresco. Non lasciarle imballato o in luogo tropo caldo. Non si preoccupi dalle radici vecchie - queste moriranno è vengono sostituiti di radice nuove.  Se ci sono problemi con il tuo ordine, ti preghiamo di informarci il più presto possibile affinché possiamo rettificare la posizione.  (Vedere termini)

Il terreno:

Iridi barbati hanno besogno di terreno ben drenato, quindi se il vostro terreno è molto argilloso, alleggerire con l'aggiunta di terricio è ghiaia. Hanno besogno di essere esposto per al meno di mezza giornata al sole.

Impianto:

Stagione di messa a dimora: luglio e agosto per le zone ad inverno rigido; per quelle a inverno mite l'impianto può essere protratto fino a settembre/inizio ottobre.

La distanza fra le piante dovrà essere non meno di 30 cm per i Barbati alti e medi, e non meno di 20 cm per i nani.

Non mettere letame al momento del impianto. Se il terreno è ben dotato per i primi due anni potrebbero essere evitate concimazioni, comunque se diventa necessario é meglio scegliere concime con un basso apporto di azoto, per evitare malattie fungine.

Cura:

Dopo la fioritura é  consigliabile tagliare gli steli florali alla base, togliere le foglie secche o macchiate, ma non tagliate le foglie verdi per non compromettere le successive fioriture.

Alcuni varietà possono ripetere la fioritura in estate o in autunno se si trovano bene dove sono messi a dimora. Per queste, concimare dopo la fioritura primaverile (con concimi a basso titolo di azoto) e se l'estate é siccitosa annaffiare alcune volte.

chi è chi; premi; anatomia di un iris; tipi di fiori; coltivazione; fiore recisi; parassiti e malattie; tornare al inizio

Le iris come fiori recisi:

[TESTO PER SEGUIRE]

Parassiti e malattie:

[TESTO PER SEGUIRE]

chi è chi; premi; anatomia di un iris; tipi di fiori; coltivazione; fiore recisi; parassiti e malattie; tornare al inizio

 

Home   Chi Siamo   Per Ordinare   Catalogo   Il Giardino   Contatti   English website   /en